Implantologia dentale a Foggia

L’implantologia dentale consiste in tecniche chirurgiche mirate a riabilitare funzionalmente un paziente affetto da edentulismo totale o parziale attraverso impianti dentali. Si tratta di dispositivi, metallici e non, inseriti chirurgicamente nell’osso mandibolare o mascellare, o sopra di esso.

Un impianto dentale è una piccola vite in titanio che viene progettata per sostituire la radice di un dente naturale che è venuto a mancare, inserito nell’osso in sostituzione dei denti naturali.

Un dente singolo può essere sostituito tramite:

  • Protesi dentale parziale rimovibile;
  • Ponte dentale sui due denti contigui limati;
  • Impianto dentale.

Implantologia Dentale – Impianti per tornare a sorridere di nuovo

Con l’implantologia computer guidata o assistita viene simulato al computer l’intervento di inserimento degli impianti. Con questa tecnica che ti permette la sostituzione di uno o più denti sia le diagnosi che i trattamenti implantologici risultano più precisi e veloci

Con il metodo dell’implantologia computer guidata a carico immediato otterrai i tuoi denti fissi
senza dolore
in 24 ore
con componenti made in Italy

Le fasi dell’intervento di Implantologia Dentale

Prima dell’intervento di implantologia dentale, per scongiurare il rischio di infezioni, al paziente viene prescritta una terapia con antibiotici e antinfiammatori.
L’intervento di implantologia dentale è totalmente indolore grazie all’utilizzo dell’anestesia locale o alla sedazione cosciente in casi specifici. Anche i più timorosi inoltre potranno affrontare l’intervento in totale sicurezza e serenità.
Dopo un periodo di una settimana dall’intervento di implantologia dentale si procede con la rimozione delle suture.
Si attende il periodo di maturazione dell’osso intorno all’impianto dentale (periodo di osseo integrazione)
Si procede all’ inserimento della vite di guarigione e del nuovo dente fisso.

 


 

DA SAPERE SU L’IMPLANTOLOGIA COMPUTERIZZATA

L’implantologia dentale: cos’è?

impiantologiaL’implantologia dentale è quel ramo dell’odontoiatria con la quale è possibile sostituire i denti mancanti con denti artificiali. Diverse tecniche chirurgiche consentono di sostituire le radici dei denti naturali con impianti inseriti
nell’osso mandibolare o mascellare.
L’implantologia ha consentito un notevole passo avanti nella cura dei denti. Precedentemente si faceva ricorso a protesi dentali fisse come ponti o con protesi mobili parziali o totali, ovvero le cosiddette dentiere.
Oggi, con un impianto dentale completo, si riesce a sostituire e imitare quasi perfettamente un dente naturale non comportando nessun disagio estetico.

Nessuna sofferenza con l’implantologia dentale

L’implantologia dentale moderna permettono una perfetta reintegrazione di tutte le funzionalità masticatorie nonché la soluzione dei problemi di estetica in poche ore. Il tutto senza alcuna sofferenza o dolore grazie a tecniche come la sedazione cosciente.
L’impianto dentale permette la sostituzione di un dente mancante con un “dente nuovo” perfettamente identico per estetica e funzionalità al dente naturale.
L’impianto dentale completo consente la sostituzione dei denti naturali mancanti con impianti dentali. In questo modo il paziente recupera la piena funzionalità della masticazione e l’estetica del sorriso.

Come funziona un impianto dentale?

Il materiale più utilizzato per la produzione di impianti è il titanio, in forma pura o combinato col zirconio. Questi materiali sono estremamente resistenti ed hanno eccellenti proprietà di osteointegrazione.
Un impianto dentale è una piccola vite in titanio che viene progettata per sostituire la radice di un dente naturale che è venuto a mancare, viene quindi inserito nell’osso in cui prima c’erano i denti naturali.
Gli impianti dentali si integrano perfettamente con l’osso e diventano un buon punto di ancoraggio per il dente sostitutivo, grazie alla biocompatibilità del titanio.
Gli impianti possono servire a fissare, un dente singolo (corona), un gruppo di denti (ponte), un’intera arcata dentaria o una protesi totale superiore e inferiore.
Esso è composto da una vite (radice) in titanio che viene inserita nell’osso, al quale rimane ancorato definitivamente, tramite una sede ricavata nella mascella o nella mandibola del paziente e da una parte esterna definita capsula o corona (dente) che viene cementata o avvitata sull’impianto stesso.

Cosa fare in mancanza di osso?

Fra i requisiti necessari per svolgere un intervento di implantologia dentale vi è sicuramente quello di avere osso sufficiente e di buona qualità in grado di supportare l’impianto dentale.
Anche in caso di mancanza di osso è possibile procedere alla rigenerazione e ricostruzione ossea oppure ricorrere ad impianti zigomatici.

Quando procedere con l’impianto dentale?

In odontoiatria si tende sempre a preservare il dente naturale. Quando risulta possibile il dente naturale deve sempre essere salvato.
Quando il dente naturale è estremamente compromesso come ad esempio nel caso di gravi carie dentali profonde,
devitalizzazioni incongrue o parodonto compromesso, si procede con la sostituzione del dente naturale con l’impianto dentale. L’implantologia dentale permette di tornare a sorridere e a masticare come un tempo, fin da subito e senza ulteriori sofferenze. Inoltre, la durata di tali impianti è pressoché illimitata.

A quale età si può ricorrere all’intervento?

L’età non è un fattore essenziale. L’implantologia dentale non ha limiti di età. Può essere effettuata in qualsiasi momento, è sufficiente che il paziente goda di buona salute. Solo nel caso in cui si tratti di adolescenti perché è necessario aspettare che lo sviluppo osseo sia completo.

Implantologia dentale: controindicazioni ed effetti collaterali

Non ci sono particolari controindicazioni all’intervento di implantologia dentale.
Gli impianti sono altamente biocompatibili quindi il rischio di allergie e di infezioni è praticamente nullo, anche il rischio di non attecchimento è molto basso.

Come faccio a preservare e far durare più a lungo l’impianto?

protesi-fissePer far si che un impianto dentale rimanga integro e duri più a lungo è molto importante effettuare regolari visite di
controllo e pulizia dei denti, ogni 6 mesi circa, in cui il dentista può aver modo di esaminare la stabilità implantare
compresa quella del dente avvitato o cementato su di esso.
Come pulire i denti con gli impianti
Anche per i denti con gli impianti valgono le regole generali dell’igiene domiciliare, ovvero lavarsi i denti dopo ogni pasto e passare il filo interdentale almeno una volta al giorno.

 

 

Contattaci per fissare un appuntamento
La prima visita è gratuita
Scegliendo il nostro studio potrai fare affidamento su una grande esperienza, che unita alla passione per questo lavoro e la continua ricerca di nuove attrezzature tecnologiche e terapie all’avanguardia consente di offrire risultati impeccabili, per la perfetta salute di denti e gengive.
dott. Giuseppe Di Conza - Studio dentistico Di Conza - Foggia

Il dottor Di Conza e il suo team affrontano anche i casi più complessi con metodiche di ultima generazione, come l’implantologia computer guidata che viene effettuata con l’ausilio di attrezzature tecnologiche avanzate.

dott. Giuseppe Di Conza
Studio Dentistico dott. Giuseppe Di Conza

Corso del Mezzogiorno, 34/B scala C – Foggia