I diversi sistemi per ritrovare il tuo sorriso: faccette, capsule o protesi?

Diversi sono i sistemi per ritrovare il tuo sorriso. Puoi scegliere, a seconda del problema, tra faccette dentali, capsule dentali o protesi dentaria. Vediamo in dettaglio di cosa si tratta.

Faccette dentali

Le faccette dentali sono sottili lamine di ceramica che vengono posizionate sulla superficie esterna dei denti e vengono usate per migliorare l’estetica. Il loro utilizzo permette di rendere i denti più bianchi, chiudendo gli spazi neri interdentali, creando forme simmetriche, centrando la linea mediana. Hanno inoltre una funzione importante a livello di salute, permettendo di recuperare le funzioni masticatorie a seguito di traumi o usura dentaria come il bruxismo, digrignamento, cattive abitudini. Con le faccette dentali, insomma, vendono nascosti difetti di forma, colore o posizione dei denti. Le faccette, le quali possono essere considerate vere e proprie protesi.

Come si applicano le faccette dentali?

Le faccette dentali sono applicate con una particolare colla del tutto invisibile che garantisce massima adesione alla superficie del dente, mascherandone appunto le imperfezioni.
L’applicazione delle faccette garantisce in particolare denti più bianchi e lucidi e la totale copertura di macchie e discromie permanenti. Il trattamento non presenta controindicazioni assolute e può essere eseguito a qualsiasi età.

Capsule dentali

La capsula dentale, nota anche come corona dentale artificiale o corona protesica, ha lo scopo di ricoprire un dente danneggiato a causa di problemi differenti.
Questa protesi, oltre a tutelare il dente curato da traumi e/o fratture, consente di ripristinare la giusta forma anatomica, necessaria sia per masticare che per armonizzare il sorriso.

La protesi dentaria

La protesi dentaria è un apparecchio realizzato da un odontotecnico abilitato a sostituzione della dentatura originaria persa o compromessa a sostituzione dei denti naturali.
Le protesi si dividono in

  • protesi dentali fisse;
  • protesi dentali mobili o rimovibili.

Fissa o mobile, qualsiasi tipo di protesi deve soddisfare tre caratteristiche ben precise: essere funzionale, ossia riabilitare le corrette funzioni fonatorie e masticatorie, resistente nel tempo, estetica, ovvero somigliare alla dentatura naturale del paziente.

La protesi rimovibile, chiamata dentiera, è spesso usata nei casi in cui c’è la necessità di sostituire l’intera dentatura di un’arcata. Può essere totale o parziale, se impiegata solo per sostituire uno o più denti, ancorandola tramite dei ganci ai denti naturali residui o agli impianti. E’ formata da una struttura metallica (scheletrato) che permette di ottenere una maggiore funzionalità della dentiera.
La protesi fissa, formata da corone o ponti, non può essere tolta senza intervento chirurgico e sostituisce elementi dentali in modo stabile e definitivo. Si possono avere protesi su impianti e protesi su denti che, come si evince dal termine stesso, si appoggi ai denti naturali rimpiazzandoli interamente.

Contattaci per fissare un appuntamento
La prima visita è gratuita
Scegliendo il nostro studio potrai fare affidamento su una grande esperienza, che unita alla passione per questo lavoro e la continua ricerca di nuove attrezzature tecnologiche e terapie all’avanguardia consente di offrire risultati impeccabili, per la perfetta salute di denti e gengive.
dott. Giuseppe Di Conza - Studio dentistico Di Conza - Foggia

Il dottor Di Conza e il suo team affrontano anche i casi più complessi con metodiche di ultima generazione, come l’implantologia computer guidata che viene effettuata con l’ausilio di attrezzature tecnologiche avanzate.

dott. Giuseppe Di Conza
Studio Dentistico dott. Giuseppe Di Conza

Corso del Mezzogiorno, 34/B scala C – Foggia