Apparecchio dentale: tipologia, costi e quando utilizzarlo

L’apparecchio ortodontico è un dispositivo medico con il quale l’ortodontista riesce ad allineare i denti. E’ importante al fine di ottenere una masticazione corretta, una migliore igiene orale e una migliore estetica del sorriso.
Sono tante le domande che ci si pongono quando si tratta della salute dentale. Quando è necessario utilizzare un apparecchio dentale? A che età iniziare? Quante tipologie di apparecchio dentale ci sono? Scopriamo insieme le risposte che potranno guidarvi nella scelta più giusta.

Quanti tipi di apparecchio dentale ci sono

Sono tre le tipologie di apparecchio dentale:

  • Apparecchi dentali fissi
  • Apparecchi dentali mobili
  • Apparecchio dentale trasparente

Quanto tempo bisogna tenere l’apparecchio ai denti
Il trattamento ortodontico può durare da un minimo di 5 mesi fino a diversi anni. In particolare, nell’adulto può arrivare a 2 anni. Molto dipende dalla problematica del paziente e dalla risposta al trattamento che si ottiene.

Apparecchi dentali fissi

Gli apparecchi dentali fissi sono formati da vari fili in materiale metallico, elastici e attacchi, chiamati bracket.
L’apparecchio dentale fisso è costituito da:

  • placchette, dette anche piastrine, piastrelle o bracket
  • filo o arco ortodontico che è il mezzo principale nel raddrizzamento dei denti
  • elastici che servono ad ottenere lo spostamento degli elementi dentari
  • ganci sui quali si agganciano gli elastici

Apparecchi dentali mobili

Gli apparecchi dentali mobili vengono usati per correggere malocclusioni più gravi o disformosi dento-facciali, correggono e guidano la crescita delle basi ossee, soprattutto a seguito di abitudini errate e comportamenti scorretti che si sono sviluppati durante la crescita.
Gli apparecchi dentali mobili sono costituiti da viti, molle e archi.

Apparecchio dentale trasparente
Gli apparecchi dentali trasparenti sono amati anche dagli adulti, poichè non alterano l’estetica del sorriso durante il trattamento. Sono conosciuti anche come mascherina o bite. Le mascherine sono studiate al computer tramite un programma che, sulla base delle impronte, i bite progressivi che consentono riallineare i denti.

apparecchio dentale

Quando mettere l’apparecchio dentale

Non esiste un’età precisa per mettere l’apparecchio, bisogna comunque aspettare che siano spuntati tutti i denti definitivi, dunque non prima dei 12-14 anni.
Esistono però delle eccezioni, ad esempio quando il bambino presenta alterazioni dello sviluppo osseo del palato, crescita anomala della mandibola, morso incrociato o denti non combacianti. In questi casi è possibile intervenire fra i 7 e i 9 anni per correggere precocemente le anomalie.

In età adulta, far ricorso ad un apparecchio dentale non presenta particolari controindicazioni, a parte il disagio di indossare l’apparecchio ed un allungamento probabile dei tempi per ottenere buoni risultati.

Contattaci per fissare un appuntamento
La prima visita è gratuita
Scegliendo il nostro studio potrai fare affidamento su una grande esperienza, che unita alla passione per questo lavoro e alla continua ricerca di nuove attrezzature tecnologiche e terapie all’avanguardia consente di offrire risultati impeccabili, per la perfetta salute di denti e gengive.
dott. Giuseppe Di Conza - Studio dentistico Di Conza - Foggia

Il dottor Di Conza e il suo team affrontano anche i casi più complessi con metodiche di ultima generazione, come l’implantologia computer guidata che viene effettuata con l’ausilio di attrezzature tecnologiche avanzate.

dott. Giuseppe Di Conza
Studio Dentistico dott. Giuseppe Di Conza

Corso del Mezzogiorno, 34/B scala C – Foggia